PROGETTO CULTURA, SPERANZA E PACE – CASA SELAM

PROGETTO CULTURA, SPERANZA E PACE – CASA SELAM

Beneficiarie: Giovani rifugiate politiche provenienti dall’Eritrea

La Cooperativa DoMani con questo progetto strettamente legato ai ‘Corridoi Umanitari’ si dedica all’accoglienza e integrazione sociale di sei ragazze rifugiate provenienti dai campi profughi dell’Etiopia e caratterizzate da grandi fragilità.

Grazie al sostegno della Diocesi di Bologna, della Fondazione Carisbo e alla preziosa collaborazione con le suore francescane dell’Immacolata di Palagano, nel 2019 la Cooperativa Domani ha attivato questo progetto con l’obiettivo di supportare l’integrazione delle ragazze nel nostro paese, puntando al raggiungimento di una loro autonomia economica.

La prima parte del progetto Cultura Speranza e Pace, ha previsto l’attivazione da parte della Cooperativa DoMani dei seguenti servizi per la durata di un anno:

  • Corsi di alfabetizzazione della lingua italiana
  • Supporto legale finalizzato all’ottenimento dei documenti
  • Attività di supporto psicologico
  • Attività di integrazione
  • Corsi di formazione
  • Attività volte all’autonomia abitativa e lavorativa

A novembre 2020 si è conclusa la prima parte del progetto e data la necessità di ultimare il percorso di integrazione sociale e raggiungere un’autonomia economica  necessaria per uscire dalla Comunità Casa Selam, la Cooperativa Sociale Domani ha ritenuto opportuno garantire continuità di accoglienza e integrazione sociale alle beneficiarie non ancora autosufficienti. Pertanto la Cooperativa è alla ricerca di fondi necessari per sostenere la seconda parte del progetto prevista da dicembre 2020 a settembre 2021!

Nel particolare, la seconda parte del progetto è dedicata al supporto di: 

  • 1 ragazza che si è iscritta e intende concludere gli studi universitari presso l’Università di Modena, corso Magistrale International Management
  • 3 ragazze disoccupate che continuano la ricerca di un’occupazione lavorativa
  • 1 zia con bimba diversamente abile a carico che necessita sostegno e continuità nel percorso medico

Come nella prima parte del progetto, le beneficiarie sono ospitate all’interno di Casa Selam ed è previsto un potenziamento della condivisione quotidiana con le studentesse residenti nello studentato adiacente alla struttura. I servizi sopra citati, forniti dalla Cooperativa DoMani e dalle Suore Francescane per la prima parte del progetto, sono attivi e garantiti a tutte le beneficiarie anche durante la seconda parte!

Aiutaci a sostenere il Progetto Casa Selam, accedi alla NOSTRA RACCOLTA FONDI!

Il tuo contributo per noi è fondamentale!

Laboratorio di pasta e pane
Pranzi collettivi
Cultura Speranza e Pace
Gita culturale a Monte Sole
Chiudi il menu